• Ricevo il Lunedì - Martedì - Venerdì- Sabato
  • Chi sono

    Chi sono

    Veronica Ruspi Nutrizionista

    Biologa Nutrizionista

    La passione e la formazione dietro la Nutrizione

    Sono Veronica Ruspi, una biologa nutrizionista appassionata di promuovere uno stile di vita sano e sostenibile attraverso una corretta alimentazione. La mia filosofia si basa sulla convinzione che il cibo sia non solo una fonte di nutrimento per il corpo, ma anche un pilastro fondamentale per una vita di benessere e salute.

    Il mio percorso accademico ha inizio all'Università degli Studi "Tor Vergata" di Roma, dove ho conseguito la mia laurea specialistica in Biologia ed Evoluzione Umana, ottenendo un punteggio perfetto di 110/110 con lode. Durante il mio percorso di studi, ho sviluppato un interesse particolare per l'intersezione tra biologia e nutrizione, con un focus particolare sul modo in cui l'alimentazione può influenzare la salute e il benessere dell'individuo.

    Il mio impegno nel campo della nutrizione non si è fermato ai soli studi universitari. Poco dopo la laurea, ho svolto un tirocinio presso il prestigioso Dipartimento di Sicurezza Alimentare dell'Istituto Superiore di Sanità ISS. Questa esperienza mi ha offerto un'opportunità unica per approfondire la mia conoscenza sulla sicurezza alimentare e sulla nutrizione a un livello superiore.

    Successivamente, ho conseguito un Master in "Alimentazione per la Salute, il Benessere e lo Sport" presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (Gemelli) di Roma. Questo corso mi ha permesso di integrare la mia conoscenza della biologia con un'approfondita comprensione delle scienze nutrizionali e della dietetica applicata allo sport.

    Sono orgogliosa di essere iscritta all'Ordine Nazionale dei Biologi Sezione A con numero d'ordine AA_077656. Questo significa che sono riconosciuta come una professionista qualificata nel mio campo e mi impegno a seguire le linee guida etiche e professionali dell'Ordine.

    Il mio obiettivo è quello di fornire consigli nutrizionali basati su solide evidenze scientifiche, personalizzati per le esigenze individuali di ogni mio cliente. Sono fermamente convinta che una corretta alimentazione possa fare la differenza per una vita sana e piena di energia.

    La mia specializzazione

    Ho a cuore l'infertilità

    Era il 2015 e, dopo 5 anni di convivenza, inizia il desiderio con mio marito di creare una famiglia.

    In testa mia era tutto molto semplice, la mia tesi sarebbe stata sull’interazione tra apparato riproduttivo maschile e femminile e gli interferenti endocrini presenti negli alimenti; tutto coronato dal mio sogno: presentare questa tesi con il pancione. Ma, purtroppo non andò così.

    Testarda come un mulo (per fortuna) dopo pochi mesi di prove inizio ad indagare e da quel momento, purtroppo, si apre per noi la porta della PMA.

    Nel vortice di questo uragano di emozioni, non solo continuo i miei studi, ma anzi mi offrono di continuare il mio contributo come ricercatrice all’Istituto superiore di sanità; il mio sogno però era anche un altro, oltre alla gravidanza volevo diventare nutrizionista e per raggiungerlo mi sono iscritta al master “Alimentazione per la Salute, il Benessere e lo Sport” presso l’_Università Cattolica del Sacro Cuore Gemelli di Roma e come tesi scelgo la PMA correlata all’alimentazione.

    Chi, più di me, poteva avere interesse ad approfondire quell’argomento. Almeno qui sono stata baciata dalla fortuna, a 4 mesi dall’ICSI resto incinta naturalmente e, tra le lacrime, discuto la tesi con un pancino di 4 mesi!

    Il mio impegno più grande è aiutare e supportare ogni giorno tutte quelle coppie che devono o stanno affrontando questo percorso, aiutarli ad avere una gravidanza educandoli su quanto l’alimentazione possa essere di supporto in tutto ciò.

    Anche nel mio caso l’alimentazione ha inciso in gran parte perché, come ho raccontato a molte mie pazienti, sotto questo punto di vista ho stravolto la mia vita e quella del mio compagno pur di raggiungere quel famigerato sogno.

     

    Non tutti sanno che l’infertilità è definita come l’incapacità di concepire dopo un anno di rapporti non protetti, è un problema in evoluzione che colpisce 186 milioni di persone in tutto il mondo. In alcune regioni, come nei paesi in via di sviluppo, la percentuale di infertilità potrebbe raggiungere una media del 30% nei prossimi anni.

    C’è una crescente evidenza di fatto che le abitudini alimentari hanno un effetto significativo sulla fertilità della coppia; il peso corporeo, la composizione corporea, l’attività fisica e l’alimentazione, sono tutti fattori che potrebbero influenzarla.

    Iniziamo un percorso insieme

    Prenota la tua visita

    Caricamento in corso…